CENONE VEGAN – menù completo! (domenica 21/12/2014)

21dicembre-menùCENA

21 dicembre 2014 dalle ore 20
presso il c.s.a. Brigata 36 (via Riccione, 4 – Imola)

CENONE VEGAN
di autofinanziamento del Brigata 36

*****************************
Menù
Antipasto
Crostini di polenta ai funghi
Primo
Tortellini fatti a mano in brodo di verdure
Secondo
Polpettone con lenticchie al seitan
Dolce
Fantasia di dolcetti delle brigantesse

Vino, acqua, caffé inclusi!
***************************************

Perchè il cenone vegan? All’interno dello spazio sociale Brigata 36 si muove anche una realtà antispecista che vuole informare e sensibilizzare sulla condizione di chi non può avere una voce; da parte nostra si tratta di una scelta per rappresentare esseri viventi che non possono mettere in pratica una ribellione al loro destino se non con il nostro aiuto. Antispecismo e cucina vege/vegan prima di tutto non per noi e la nostra salute, ma come scelta etica per gli animali. Un aspetto che vogliamo mettere in luce è anche il concetto di “vegefobia” un concetto ben spiegato in questo opuscolo francese tradotto in italiano, una realtà che ci si trova ad affrontare nella quotidianità di ogni giorno e nei rapporti sociali e di come sistema,individui ed istituzioni cerchino di ironizzare,ignorare,sminuire questa forma di lotta o peggio ghettizzarla nei ristoranti e negozi specializzati e ridurla ad una forma di fanatismo “accettabile” o “dieta” da freak, svilendola di tutto il suo significato di lotta e resistenza. L’opuscolo sarà liberamente consultabile e reperibile durante l’evento.
Opuscolo: http://fr.vegephobia.info/public/vegephobia-short-booklet/vegephobia-it.pdf

Contributo benefit 10 euro.

Prenotazioni (entro venerdì 19/12) a info@brigata36.it o al telefono (Giorgia 348-1201278)

Alcuni imolesi vanno a cena con personaggi poco raccomandabili…
Alle nostre cene NO mafiosi, NO fascisti, NO ministri!
Non vogliamo che la cena ti vada di traverso!

Il csa Brigata 36 è uno spazio sociale autogestito e antifascista
Rispetta il tuo cane, lascialo a casa

Condividi
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *