BASTA CHIACCHIERE SULLE CASE POPOLARI!

Graduatorie prioritarie per l’ERP, analisi sulla situazione emergenziale del settore abitativo, la richiesta alle Istituzioni di garantire il fondamentale diritto alla casa … Tutte belle parole quelle espresse in una mozione che PD e Fornace Viva proporranno in consiglio comunale. Peccato che nel frattempo la Giunta a guida PD si stia muovendo nella direzione opposta, procedendo alla vendita di altri 6 alloggi ERP entro la fine dell’anno (a cui si aggiungono gli 8 dell’anno scorso e un altro centinaio negli ultimi 10 anni).

Un modo un po’ contraddittorio per garantire il diritto alla casa, in un periodo in cui sempre più persone ne hanno bisogno, quello di svendere all’asta anno dopo anno pezzi del patrimonio pubblico, senza tra l’altro investire praticamente nulla per rimpiazzare gli alloggi venduti con dei nuovi.

Assurdo in tal senso è il caso della trentina di alloggi vuoti in via Giovanni X, in un palazzo inaugurato nella scorsa campagna elettorale comunale, che a questo punto ci chiediamo se il Sindaco intende re-inaugurare per le elezioni alle porte visto che è ancora per lo più inutilizzato.
Per fare qualcosa di veramente utile per giovani coppie ed anziani bisognosi di un alloggio pubblico, invece che continuare a chiacchierare, basterebbe smettere di svendere il patrimonio delle case popolari e convertire in ERP quei trenta alloggi lasciati vuoti dal Comune in via Giovanni X.

Sportello Antisfratto Imola

Condividi
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *