Archivi tag: brigate di solidarietà attiva

2° FESTIVAL DI IMOLA ANTIFASCISTA

flyer-festival fb

Sabato 27 e domenica 28 maggio
dalle 14 fino a tarda serata
al Centro Sociale La Stalla (via Serraglio 20, Imola)

>>> 2° FESTIVAL IMOLA ANTIFASCISTA <<<

Due giorni di concerti, dibattiti, banchetti, bar, gastronomia con piadine e panini, spazio bimbi, sport popolari e free volley, mostre fotografiche e artistiche, palco e zona all’aperto!

IL PROGRAMMA!
___________________
SABATO 27 MAGGIO

ore 16: incontro con NULLO MAZZESI: artista, poeta, muratore e partigiano.
Nullo Mazzesi, nato e vissuto nel ravennate, racconta gli anni della guerra e del dopoguerra tra episodi di ribellione e lotte sociali.
https://www.youtube.com/watch?v=QC5BwkArMTU

ore 17.30: dibattito “Tra stato d’emergenza e diritto penale del nemico, le nuove frontiere delle politiche autoritarie in occidente” con SIMONE RUINI (Commissione Internazionale FAI) e LORENZO CONIGLIONE (redattore di Umanità Nova).
Nuove forme di autoritarismo si uniscono ad una repressione dei movimenti e delle lotte sociali sempre più evoluta: cosa sta succedendo in Italia e in Europa?

ore21: concerto e DJ-set con:
> Afreak (roots reggae dalla Romagna cesenate)
dal patwa giamaicano fino al dialetto romagnolo, roots come solida base per sperimentazioni originali
https://www.youtube.com/watch?v=iVPaEUTm-4s
> La BaLotta Continua (combat ska da Bologna)
ska cover band, militante, resistente, antifascista… a prescindere!
https://www.youtube.com/watch?v=7VOqvblziks

> Rastablanco de Radici Nel Cemento (reggae da Roma)
la voce della storica band romana dei Radici nel Cemento
https://www.youtube.com/watch?v=t-iHMp4woVA
> DJ ELLE – P. (drum and bass, hip hop e live scratch)
https://soundcloud.com/user-472484240/dj-elle-p-db-mix

______________________
DOMENICA 28 MAGGIO

Ore 14: autodifesa digitale insieme al laboratorio HACKLABBO: un incontro per rispondere a tutte le vostre domande sull’uso di computer, telefonini, internet.
Le tecnologie invasive, la profilazione pervasiva a scopo commerciale e di controllo sociale, la censura governativa ed aziendale e la commercializzazione di massa di prodotti hardware e software che utilizzano licenze limitanti e brevetti intellettuali come armi legali e dogane virtuali sono gabbie sociali in cui l’utente viene rinchiuso.
Per uscirne analizziamo, smontiamo e scardiniamo le meccaniche in cui ci siamo fatti inscatolare, rivendicando la libera circolazione dell’informazione, il diritto alla privacy, all’anonimato e alla libertà di espressione ed invenzione.

Ore 15: dimostrazioni e prove di lacrosse con la Imola Lacrosse polisportiva Sport Up.
Cos’è il lacrosse? Non ti resta che provare per scoprirlo!

Ore 16: dibattito con le B.S.A.: “Brigate di Solidarietà Attiva: l’altra faccia della solidarietà nelle zone terremotate”, ne parleremo con ILARIA, DAVIDE e ARTURO.
Le Brigate di Solidarietà Attiva – Terremoto Centro Italia rifiutano il puro modello assistenzialista, mediante l’auto-organizzazione e il coinvolgimento in prima persona delle popolazioni terremotate nelle scelte della ricostruzione sociale oltre che materiale delle loro comunità. Lo scopo delle B.S.A. è di costituire percorsi collettivi utilizzando la solidarietà dal basso come metodo per la presa di coscienza collettiva e democratica dei soggetti coinvolti.

Ore 17 concerto con:
> Twosteps (indie acoustic duo da Imola)
canzoni riarrangiate secondo uno stile semplice e personale
> The Drunk Butchers (irish folk da Bologna)
un’ondata di folk, kilt e bottiglie vi seppellirà!!
https://www.youtube.com/watch?v=4UrI4PqcCek

Ore 20: incontro con MATTEO PUCCIARELLI, autore del libro “Anatomia di un populista. La vera storia di Matteo Salvini” .
Come analizzare e contrastare la nascita e l’espansione di nuovi populismi fondati sull’odio verso i migranti.

__________________________________
Ed altro ancora in via di organizzazione!

Info e spazio banchetti disponibile per tutte le associazioni e le realtà che volessero aderire (contattateci alla mail imola-antifascista@libero.it)

Nessuno spazio a fascisti, razzisti e sessisti!

Aggiornamenti e info sulla pagina facebook di Imola Antifascista

__________________________________

Le locandine degli appuntamenti del festival

27ore16 nullo

27ore17.30 autoritarismo

27ore21 concerto

28ore14 hacklabbo

28ore16 bsa

28ore17 concerto

28ore20 no-salvini

2° Festival di Imola Antifascista (sabato 27 e domenica 28 maggio 2017)

flyer-festival fb

Sabato 27 e domenica 28 maggio
dalle 14 fino a tarda serata
al Centro Sociale La Stalla (via Serraglio 20, Imola)

>>> 2° FESTIVAL IMOLA ANTIFASCISTA <<<

Due giorni di concerti, dibattiti, banchetti, bar, gastronomia con piadine e panini, spazio bimbi, sport popolari e free volley, mostre fotografiche e artistiche, palco e zona all’aperto!

IL PROGRAMMA!
___________________
SABATO 27 MAGGIO

ore 16: incontro con NULLO MAZZESI: artista, poeta, muratore e partigiano.
Nullo Mazzesi, nato e vissuto nel ravennate, racconta gli anni della guerra e del dopoguerra tra episodi di ribellione e lotte sociali.
https://www.youtube.com/watch?v=QC5BwkArMTU

ore 17.30: dibattito “Tra stato d’emergenza e diritto penale del nemico, le nuove frontiere delle politiche autoritarie in occidente” con SIMONE RUINI (Commissione Internazionale FAI) e LORENZO CONIGLIONE (redattore di Umanità Nova).
Nuove forme di autoritarismo si uniscono ad una repressione dei movimenti e delle lotte sociali sempre più evoluta: cosa sta succedendo in Italia e in Europa?

ore21: concerto e DJ-set con:
> Afreak (roots reggae dalla Romagna cesenate)
dal patwa giamaicano fino al dialetto romagnolo, roots come solida base per sperimentazioni originali
https://www.youtube.com/watch?v=iVPaEUTm-4s
> La BaLotta Continua (combat ska da Bologna)
ska cover band, militante, resistente, antifascista… a prescindere!
https://www.youtube.com/watch?v=7VOqvblziks

> Rastablanco de Radici Nel Cemento (reggae da Roma)
la voce della storica band romana dei Radici nel Cemento
https://www.youtube.com/watch?v=t-iHMp4woVA
> DJ ELLE – P. (drum and bass, hip hop e live scratch)
https://soundcloud.com/user-472484240/dj-elle-p-db-mix

______________________
DOMENICA 28 MAGGIO

Ore 14: autodifesa digitale insieme al laboratorio HACKLABBO: un incontro per rispondere a tutte le vostre domande sull’uso di computer, telefonini, internet.
Le tecnologie invasive, la profilazione pervasiva a scopo commerciale e di controllo sociale, la censura governativa ed aziendale e la commercializzazione di massa di prodotti hardware e software che utilizzano licenze limitanti e brevetti intellettuali come armi legali e dogane virtuali sono gabbie sociali in cui l’utente viene rinchiuso.
Per uscirne analizziamo, smontiamo e scardiniamo le meccaniche in cui ci siamo fatti inscatolare, rivendicando la libera circolazione dell’informazione, il diritto alla privacy, all’anonimato e alla libertà di espressione ed invenzione.

Ore 15: dimostrazioni e prove di lacrosse con la Imola Lacrosse polisportiva Sport Up.
Cos’è il lacrosse? Non ti resta che provare per scoprirlo!

Ore 16: dibattito con le B.S.A.: “Brigate di Solidarietà Attiva: l’altra faccia della solidarietà nelle zone terremotate”, ne parleremo con ILARIA, DAVIDE e ARTURO.
Le Brigate di Solidarietà Attiva – Terremoto Centro Italia rifiutano il puro modello assistenzialista, mediante l’auto-organizzazione e il coinvolgimento in prima persona delle popolazioni terremotate nelle scelte della ricostruzione sociale oltre che materiale delle loro comunità. Lo scopo delle B.S.A. è di costituire percorsi collettivi utilizzando la solidarietà dal basso come metodo per la presa di coscienza collettiva e democratica dei soggetti coinvolti.

Ore 17 concerto con:
> Twosteps (indie acoustic duo da Imola)
canzoni riarrangiate secondo uno stile semplice e personale
> The Drunk Butchers (irish folk da Bologna)
un’ondata di folk, kilt e bottiglie vi seppellirà!!
https://www.youtube.com/watch?v=4UrI4PqcCek

Ore 20: incontro con MATTEO PUCCIARELLI, autore del libro “Anatomia di un populista. La vera storia di Matteo Salvini” .
Come analizzare e contrastare la nascita e l’espansione di nuovi populismi fondati sull’odio verso i migranti.

__________________________________
Ed altro ancora in via di organizzazione!

Info e spazio banchetti disponibile per tutte le associazioni e le realtà che volessero aderire (contattateci alla mail imola-antifascista@libero.it)

Nessuno spazio a fascisti, razzisti e sessisti!

Aggiornamenti e info sulla pagina facebook di Imola Antifascista

__________________________________

Le locandine degli appuntamenti del festival

27ore16 nullo

27ore17.30 autoritarismo

27ore21 concerto

28ore14 hacklabbo

28ore16 bsa

28ore17 concerto

28ore20 no-salvini

RACCOLTA PER LE POPOLAZIONI DEL CENTRO ITALIA COLPITE DAL TERREMOTO

2017-01-04-raccolta-per-le-bsa

RACCOLTA PER LE POPOLAZIONI DEL CENTRO ITALIA COLPITE DAL TERREMOTO

Un nostro compagno è stato ad Amatrice nei giorni scorsi a supporto delle Brigate di Solidarietà Attiva e ci tornerà ai primi di gennaio.
Ad oggi lo spaccio solidale e gratuito delle Brigate di Solidarietà Attiva situato a San Cipriano (3 km da Amatrice) è uno dei pochi luoghi dove è possibile fare la “spesa” in un raggio di più di 25 km.

La richiesta che ci arriva dalle Brigate di Solidarietà Attiva operative e presenti sul posto è quella di raccogliere nel breve periodo:
– Latte (a lunga conservazione)
– Olio da cucina
– Caffè
– Succhi di frutta
– Mangimi per cani e gatti
Vi chiediamo di raccogliere esclusivamente questi prodotti.

Punto di raccolta presso il csa Brigata 36 (via Riccione 4, Imola) il giorno 4 gennaio dalle ore 18 alle 22.
Durante la serata sarà presente un compagno attivo nelle Brigate di Solidarietà Attiva.
Raccolta per le BSA e le popolazioni colpite dal terremoto

Info sulle Brigate di Solidarietà Attiva
Pagina FB: Brigate di Solidarietà Attiva – Terremoto Centro Italia
Sito: http://brigatesolidarietaattiva.blogspot.it/

info-bsa

RACCOLTA PER LE POPOLAZIONI DEL CENTRO ITALIA COLPITE DAL TERREMOTO (mercoledì 4/1/2017)

2017-01-04-raccolta-per-le-bsa

RACCOLTA PER LE POPOLAZIONI DEL CENTRO ITALIA COLPITE DAL TERREMOTO

Un nostro compagno è stato ad Amatrice nei giorni scorsi a supporto delle Brigate di Solidarietà Attiva e ci tornerà ai primi di gennaio.
Ad oggi lo spaccio solidale e gratuito delle Brigate di Solidarietà Attiva situato a San Cipriano (3 km da Amatrice) è uno dei pochi luoghi dove è possibile fare la “spesa” in un raggio di più di 25 km.

La richiesta che ci arriva dalle Brigate di Solidarietà Attiva operative e presenti sul posto è quella di raccogliere nel breve periodo:
– Latte (a lunga conservazione)
– Olio da cucina
– Caffè
– Succhi di frutta
– Mangimi per cani e gatti
Vi chiediamo di raccogliere esclusivamente questi prodotti.

Punto di raccolta presso il csa Brigata 36 (via Riccione 4, Imola) il giorno 4 gennaio dalle ore 18 alle 22.
Durante la serata sarà presente un compagno attivo nelle Brigate di Solidarietà Attiva.
Raccolta per le BSA e le popolazioni colpite dal terremoto

Info sulle Brigate di Solidarietà Attiva
Pagina FB: Brigate di Solidarietà Attiva – Terremoto Centro Italia
Sito: http://brigatesolidarietaattiva.blogspot.it/

info-bsa

Benefit per le Brigate di Solidarietà Attiva

2016-12-10-bsa

Riconoscendo nelle Brigate di Solidarietà Attiva una delle realtà che veramente si impegnano senza secondi fini nell’aiuto concreto alle popolazioni in difficoltà, in questo caso i terremotati di Umbria e Marche, Rumagna Sgroza e Brigata 36 sono orgogliose di organizzare una serata in loro supporto per potere dare un piccolo contributo e far sentire la nostra vicinanza e solidarietà alle popolazioni colpite.
Le Brigate di Solidarietà Attiva, nate in Abruzzo poche ore dopo il terremoto del 2009 da un gruppo di volontari, rifiutano il puro modello assistenzialista, intervenendo innanzitutto per risolvere l’emergenza immediata, spesso soddisfacendo bisogni primari, ma contemporaneamente svolgendo un lavoro volto all’emancipazione e all’autodeterminazione, mediante l’auto-organizzazione e il coinvolgimento in prima persona delle popolazioni terremotate nelle scelte della ricostruzione sociale oltre che materiale delle loro comunità.
Le Brigate di Solidarietà Attiva cercano in tutte le loro attività di favorire processi di autorganizzazione e aggregazione sociale, seguendo i principi di antirazzismo, anticapitalismo e antifascismo: lo scopo delle B.S.A. è di costituire percorsi collettivi utilizzando la solidarietà dal basso come metodo per la presa di coscienza collettiva e democratica dei soggetti coinvolti.
UNITI SIAMO TUTTO, DIVISI SIAM CANAGLIA! AVANTI BRIGATE!

alle 20.00:

Presentazione del libro: Politiche del disastro. Poteri e contropoteri nel terremoto emiliano. “Che cos’è un disastro e come si manifesta? Quali poteri emergono e vengono alimentati nei contesti colpiti? È possibile un dialogo tra istituzioni e cittadini sui modi di affrontare le conseguenze? È possibile elaborare forme di autorganizzazione in risposta alla catastrofe volte a rigenerare l’esistenza di fronte alla violenza degli eventi e offrire anche soluzioni alternative rispetto a quelle istituzionali?”. Sarà presente l’autrice Silvia Pitzalis.

alle 22.00… CONCERTI! con:

Azione Diretta
Nascono nel 2007 nella provincia di Perugia e nel giro di un paio di anni si impongono come una delle più interessanti realtà del panorama Oi! e Street-Punk poi purtroppo si sciolgono e sembrano dover rimanere una semplice meteora della scena, seppur indimenticabile per chi li sentì al tempo. Fortuna vuole che abbiano deciso di riformarsi nel 2016.. e dunque era nostro preciso dovere che in Romagna si potesse godere del loro magnifico Oi! e Street-Punk che spazia fra politica di strada e curva con attitudine da vendere! Non perdeteveli!

Tullamore
Una delle ultime coproduzioni Rumagna Sgroza e sicuramente una di quelle più fortemente volute! Da quando abbiamo messo le mani sul precedente split e li abbiamo scoperti abbiamo deciso che dovevamo dare tutto il supporto che potevamo ad una così meritevole band! Se vi piacciono le sonorità irlandesi mischiate al Punk (e a noi piacciono un bel po’) DOVETE ascoltarli perchè in italia al momento poche band del genere sono alla loro altezza! dalla Pavia celtica!

Kaosforcause
In una serata del genere questa è sicuramente una delle band più azzeccate. Sia perchè vengono da una delle zone più colpite, sia perchè è notorio il loro impegno sociale come band e come persone, sia perchè spaccano e anche loro era un po’ che volevamo vederli live dalle nostre parti! Combat Punk politicizzato e veramente ben suonato dalla Terni che non molla!

Diario di Bordo
In realtà basterebbe che lasciassi il nome senza ulteriori spiegazioni e già darei a parecchi un buon motivo per partecipare alla serata! 3/5 di loro giocano in casa e questa band è sicuramente una di quelle di punta della nostra zona e dell’intero stivale! hanno ormai macinato una buona serie di concerti e riscosso successo ovunque.. tornano finalmente a casa.. tempo di fargli sentire che ci sono mancati! Da Imola-Taranto-Gargano il meglio Street-Punk pirata!

The Innocent
E per finire una bella novità nel panorama romagnolo.. metti insieme 3 musicisti ben rodati (tra cui spicca l’attuale batterista dei Reazione), un genere non facile e non tanto diffuso al momento (ma sicuramente molto amato dai punk, e non solo, di ogni età) come il Glam Punk e ottieni i The Innocent! Siamo sicuri che saranno per tutti voi una grande sorpresa!

e bona! una interessante presentazione, 5 band della madonna di 5 diversi sottogeneri di Punk, una giusta e solidale causa… e il primo concerto della nuova stagione di Rumagna Sgroza! dai mò!

 

Benefit per le Brigate di Solidarietà Attiva (sabato 10/12/2016)

2016-12-10-bsa

Riconoscendo nelle Brigate di Solidarietà Attiva una delle realtà che veramente si impegnano senza secondi fini nell’aiuto concreto alle popolazioni in difficoltà, in questo caso i terremotati di Umbria e Marche, Rumagna Sgroza e Brigata 36 sono orgogliose di organizzare una serata in loro supporto per potere dare un piccolo contributo e far sentire la nostra vicinanza e solidarietà alle popolazioni colpite.
Le Brigate di Solidarietà Attiva, nate in Abruzzo poche ore dopo il terremoto del 2009 da un gruppo di volontari, rifiutano il puro modello assistenzialista, intervenendo innanzitutto per risolvere l’emergenza immediata, spesso soddisfacendo bisogni primari, ma contemporaneamente svolgendo un lavoro volto all’emancipazione e all’autodeterminazione, mediante l’auto-organizzazione e il coinvolgimento in prima persona delle popolazioni terremotate nelle scelte della ricostruzione sociale oltre che materiale delle loro comunità.
Le Brigate di Solidarietà Attiva cercano in tutte le loro attività di favorire processi di autorganizzazione e aggregazione sociale, seguendo i principi di antirazzismo, anticapitalismo e antifascismo: lo scopo delle B.S.A. è di costituire percorsi collettivi utilizzando la solidarietà dal basso come metodo per la presa di coscienza collettiva e democratica dei soggetti coinvolti.
UNITI SIAMO TUTTO, DIVISI SIAM CANAGLIA! AVANTI BRIGATE!

alle 20.00:

Presentazione del libro: Politiche del disastro. Poteri e contropoteri nel terremoto emiliano. “Che cos’è un disastro e come si manifesta? Quali poteri emergono e vengono alimentati nei contesti colpiti? È possibile un dialogo tra istituzioni e cittadini sui modi di affrontare le conseguenze? È possibile elaborare forme di autorganizzazione in risposta alla catastrofe volte a rigenerare l’esistenza di fronte alla violenza degli eventi e offrire anche soluzioni alternative rispetto a quelle istituzionali?”. Sarà presente l’autrice Silvia Pitzalis.

alle 22.00… CONCERTI! con:

Azione Diretta
Nascono nel 2007 nella provincia di Perugia e nel giro di un paio di anni si impongono come una delle più interessanti realtà del panorama Oi! e Street-Punk poi purtroppo si sciolgono e sembrano dover rimanere una semplice meteora della scena, seppur indimenticabile per chi li sentì al tempo. Fortuna vuole che abbiano deciso di riformarsi nel 2016.. e dunque era nostro preciso dovere che in Romagna si potesse godere del loro magnifico Oi! e Street-Punk che spazia fra politica di strada e curva con attitudine da vendere! Non perdeteveli!

Tullamore
Una delle ultime coproduzioni Rumagna Sgroza e sicuramente una di quelle più fortemente volute! Da quando abbiamo messo le mani sul precedente split e li abbiamo scoperti abbiamo deciso che dovevamo dare tutto il supporto che potevamo ad una così meritevole band! Se vi piacciono le sonorità irlandesi mischiate al Punk (e a noi piacciono un bel po’) DOVETE ascoltarli perchè in italia al momento poche band del genere sono alla loro altezza! dalla Pavia celtica!

Kaosforcause
In una serata del genere questa è sicuramente una delle band più azzeccate. Sia perchè vengono da una delle zone più colpite, sia perchè è notorio il loro impegno sociale come band e come persone, sia perchè spaccano e anche loro era un po’ che volevamo vederli live dalle nostre parti! Combat Punk politicizzato e veramente ben suonato dalla Terni che non molla!

Diario di Bordo
In realtà basterebbe che lasciassi il nome senza ulteriori spiegazioni e già darei a parecchi un buon motivo per partecipare alla serata! 3/5 di loro giocano in casa e questa band è sicuramente una di quelle di punta della nostra zona e dell’intero stivale! hanno ormai macinato una buona serie di concerti e riscosso successo ovunque.. tornano finalmente a casa.. tempo di fargli sentire che ci sono mancati! Da Imola-Taranto-Gargano il meglio Street-Punk pirata!

The Innocent
E per finire una bella novità nel panorama romagnolo.. metti insieme 3 musicisti ben rodati (tra cui spicca l’attuale batterista dei Reazione), un genere non facile e non tanto diffuso al momento (ma sicuramente molto amato dai punk, e non solo, di ogni età) come il Glam Punk e ottieni i The Innocent! Siamo sicuri che saranno per tutti voi una grande sorpresa!

e bona! una interessante presentazione, 5 band della madonna di 5 diversi sottogeneri di Punk, una giusta e solidale causa… e il primo concerto della nuova stagione di Rumagna Sgroza! dai mò!

 

APPELLO PER RACCOLTA DISPONIBILITA’ VOLONTARI PER L’ALLUVIONE A GENOVA

Inoltriamo l’appello delle Brigate di Solidarietà Attiva per l’alluvione a Genova

*************************************************************************

APPELLO PER RACCOLTA DISPONIBILITA’ VOLONTARI PER L’ALLUVIONE A GENOVA
La situazione a Genova è in peggioramento. L’allerta meteo di livello 2 è stata prorogata fino alla mezzanotte di oggi (Lunedì 13 ottobre). Molte zone della città erano quasi state ripulite nel fine settimana con il grande impegno della sua gente, ma la totale assenza di istituzioni e protezione civile ha comportato l’abbandono dei detriti accatastati lungo la strada. Il rischio di un’ennesima esondazione è quindi alto, col possibile effetto di un ulteriore rispargimento di fango e detriti. La popolazione si sta lamentando molto della quasi totale assenza di una gestione istituzionale dell’emergenza e la necessità di una solidarietà attiva ed autorganizzata è del tutto evidente, nonchè richiesta dagli abitanti della città stessa. Una nostra squadra di avanscoperta sta cercando di arrivare in zona, ma risulta difficilissimo raggiungere la città. Dato il continuare delle pioggie e il rischio di un ulteriore peggioramento, abbiamo deciso di cominciare a raccogliere le disponibilità di volontari.
QUESTO E’ UN PRE ALLARME. Dobbiamo infatti ancora capire se ci sono strutture adatte ad ospitare i volontari, la situazione della viabilità (Genova attualmente è quasi del tutto isolata) e le zone in cui è più urgente operare.
Partendo dal presupposto che è DEL TUTTO SCONSIGLIABILE partire in maniera non organizzata e senza contatti, abbiamo deciso di prendere delle prime disponibilità, cioè persone disposte a partire che ricontatteremo non appena saremo in grado di dare informazioni più specifiche riguardo alloggio, trasporti e luoghi dove andare ad aiutare.

Le disponibilità vanno inviate a Davide della Bsa Bergamo
cellulare: 3272280301 mail:davidelubrano@hotmail.it

Occorre specificare:
nome e cognome (di tutti se si è un gruppo)
luogo di partenza
periodo di disponibilità (da giorno x al giorno y)
competenze specifiche
disponibilità o meno di mezzo proprio

Occorre partire attrezzati con:
guanti
pale/tira acqua/picconi
stivali alti
secchi
impermeabili
sacchi a pelo e materassini
zaini con scorte di acqua e cibo in scatola

Ricordiamo anche che le Brigate di solidarietà attiva non sono accreditate presso la Protezione civile per specifica nostra scelta, sia in termini di libertà di azione sia in termini di rigetto di interventi assistenziali calati dall’alto e non condivisi con i soggetti che necessitano aiuto.

BRIGATE DI SOLIDARIETA’ ATTIVA

https://www.facebook.com/BrigateSolidarietaAttiva…
http://brigatesolidarietaattiva.blogspot.it/