Archivi tag: CERCASI ROCCO DISPERATAMENTE

Lettura e “giocata” del librogame “CERCASI ROCCO DISPERATAMENTE”

31maggio

Domenica 31/5 ore 20.30
Ludobrigata36 special event:
lettura collettiva e “giocata” del librogame
“CERCASI ROCCO DISPERATAMENTE”
insieme all’autore Daniele Barbieri.

Una lezione di storia-gioco sul ’68: un gioco sì, che però è anche un modo per parlare di storia. La serata potrebbe infatti intitolarsi “Cercasi Rocco disperatamente: una lezione di storia-gioco sul 1968 con Daniele Barbieri nelle vesti del tiratore di dadi”.
Nel 1988 – il ventennale del ’68, appunto – Daniele Barbieri e Riccardo Mancini, stanchi di book game con “bivi” dove si poteva scegliere solo fra un filtro, una spada e un destriero (o simili) per salvare una principessa e/o uccidere un drago (ahilui non protetto dal WWF) decisero di scrivere un libro-gioco dove il protagonista invece è un ragazzo del Sud che va a cercare lavoro a Torino; le opzioni sono il diploma di tornitore, una chitarra, un cappotto (e altre “concretezze”) con l’obiettivo di scovare Rocco, nientemeno che un operaiaccio, per farsi aiutare a trovare un lavoro e bla-bla. Essendo appunto il ’68 il protagonista capita in mezzo a cortei, sogni e z, y, z (se ve lo anticipiamo non “giocate” più). Ne uscì il libretto «Cercasi Rocco disperatamente» che ai due autori (e altr*) parve divertente, anti-conformista e persino intelligente. Giocherà una persona per “bivio” ma sarà divertente ed interessante ascoltare tutto il racconto…

Lettura e “giocata” del librogame “CERCASI ROCCO DISPERATAMENTE” (domenica 31/5/2015)

31maggio

Domenica 31/5 ore 20.30
Ludobrigata36 special event:
lettura collettiva e “giocata” del librogame
“CERCASI ROCCO DISPERATAMENTE”
insieme all’autore Daniele Barbieri.

Una lezione di storia-gioco sul ’68: un gioco sì, che però è anche un modo per parlare di storia. La serata potrebbe infatti intitolarsi “Cercasi Rocco disperatamente: una lezione di storia-gioco sul 1968 con Daniele Barbieri nelle vesti del tiratore di dadi”.
Nel 1988 – il ventennale del ’68, appunto – Daniele Barbieri e Riccardo Mancini, stanchi di book game con “bivi” dove si poteva scegliere solo fra un filtro, una spada e un destriero (o simili) per salvare una principessa e/o uccidere un drago (ahilui non protetto dal WWF) decisero di scrivere un libro-gioco dove il protagonista invece è un ragazzo del Sud che va a cercare lavoro a Torino; le opzioni sono il diploma di tornitore, una chitarra, un cappotto (e altre “concretezze”) con l’obiettivo di scovare Rocco, nientemeno che un operaiaccio, per farsi aiutare a trovare un lavoro e bla-bla. Essendo appunto il ’68 il protagonista capita in mezzo a cortei, sogni e z, y, z (se ve lo anticipiamo non “giocate” più). Ne uscì il libretto «Cercasi Rocco disperatamente» che ai due autori (e altr*) parve divertente, anti-conformista e persino intelligente. Giocherà una persona per “bivio” ma sarà divertente ed interessante ascoltare tutto il racconto…